Catalogo

Charles Dickens – Canto di Natale

Scrooge, uomo d’affari egoista e cattivo, combatte la sua battaglia contro il Natale e le usanze che tale celebrazione porta con sé. Le sue uniche passioni sono accumulare denaro e maltrattare il prossimo.
Proprio il giorno della vigilia di Natale – con le apparizioni dei fantasmi del Natale passato, presente e futuro – la sua vita cambierà per sempre.
Una favola natalizia senza tempo. Canto di Natale rappresenta una perfetta raffigurazione di come l’animo umano dovrebbe (e non dovrebbe) essere.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-2-5

€ 10

Federigo Tozzi – Con gli occhi chiusi

Figlio di un oste, Pietro non ama frequentare la scuola e preferisce la solitudine al contatto con gli altri esseri umani. Colpito dalla morte dell’amata madre, Pietro rifiuta il ruolo di amministratore nanziario che il padre cerca di imporgli e si ritrova alle prese con i propri tormenti interiori. Si innamora di Ghìsola e immagina una storia colma di romanticismo ed emozioni, ma anche in questo caso rimane deluso.
Ghìsola è una calcolatrice che non disdegna esperienze audaci: diventa amante di Alberto che la abbandona dopo averla messa incinta. Allora Ghìsola inizia a sedurre Pietro per giustificare il crescere del suo ventre e cercare un matrimonio riparatore. Una volta scoperto l’inganno, Pietro dovrà aprire gli occhi e fare i conti con la triste realtà…
Insieme a Tre croci (1920) e Il podere (1921, uscito postumo), Con gli occhi chiusi viene considerato parte della «Trilogia sull’inettitudine».

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-04-1

€ 11

Rita Stanzione – Da quassù (la terra è bellissima)

Questa raccolta di poesie nasce in primo luogo per dar voce a istanze di memoria e consapevolezza in un mondo che potrebbe essere bellissimo – come dal titolo – e invece soffre di una bellezza offuscata in ogni dove dalla scelleratezza dell’uomo. L’uomo che riesce con tanta facilità ad agire per sopraffazione, che antepone gli interessi del singolo a quelli collettivi o langue nel gelo dell’indifferenza.
La poesia non vuol essere estranea a nessun contesto, così non può non toccare dilemmi esistenziali che coinvolgono ognuno di noi e qualche bagliore di felicità che per fortuna – o per conquista – talvolta ci solleva. Costruisce lungo il suo percorso trame afferenti ad altri campi d’arte, auspicando che il messaggio in essere divenga tensione emotivamente amplificata.

Per la collana Gli Angoli, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-6-4

prefazione di Lorenzo Spurio – € 13

Tonino De Francesco – Di lotta, di sogni, di vita

L’ambiente è quello esaltante e ricco di suggestioni della rivolta giovanile che si dispiega in tutto il mondo alla fine degli anni Sessanta e che trova un suo culmine nel ’68. Un cambiamento profondo dei costumi, uno scontro generazionale, ma anche il tentativo utopistico di immaginare percorsi capaci di modificare alla radice il sistema di potere. Se il punto massimo delle mobilitazioni si concentrarono in quello che venne definito il Biennio Rosso (1968-1969), gli effetti di quella straordinaria stagione si ritrovarono nell’intero decennio successivo e non solo.
Di lotta, di sogni, di vita non vuol essere la ricostruzione storica di quel periodo e nemmeno una sua analisi sul terreno squisitamente politico. Tenta invece di restituire, attraverso le storie normali di Paco, Roberta, Chiara, Rita e dei loro amici – che si ispirano, unificandole, alle tante dinamiche di quel tempo – l’intreccio delle passioni e dei sentimenti che dentro quel crogiolo hanno lievitato: la politica certamente, ma anche l’amicizia, gli affetti, gli amori, le debolezze e le esaltazioni. Una storia nella quale un’intera generazione si può riconoscere.

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-7-1

€ 13

Antonio Gramsci – Favole di libertà

Durante la prigionia (1926-1937), Gramsci – oltre a scrivere le famose Lettere dal carcere – tradusse, col pensiero ai nipoti, ventiquattro fiabe dei fratelli Grimm, da lui chiamate «novelle elementarissime». Quel lavoro gli permise di contrastare l’abbrutimento di un’incarcerazione illecita e la sofferenza psicologica di quella condizione.
Gramsci infatti, attraverso la traduzione, intraprese una fuga immaginaria verso i luoghi autentici ma anche oscuri dell’infanzia, dove la paura si svela non rispondente al rischio effettivo, ma come un’emozione imprevedibile legata alla sfera più profonda della nostra psiche. La raccolta di queste storie, pubblicata postuma, non a caso prese il nome di Favole della libertà: libertà che egli raggiunse impedendo al terrore, atteso in quella condizione violenta e coercitiva, di prendere il sopravvento; libertà di rifiutare la paura imposta per affrontarne, con la propria forza interiore, una illuminante.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-02-7

€ 11

Francesco Cecchi – Fino al deserto e oltre

Tre territori da attraversare, tre itinerari… tre mappe, insomma.
Queste tre storie non pretendono di descrivere alcun malessere, né di esplorare le nostre zone del silenzio, né tantomeno di sostenere una difesa del proprio mal de vivre: sono solo idee per un viaggio. O una fuga, se si preferisce! Un viaggio che parte da se stessi, culmina in se stessi e, spesso, rappresenta una fuga da se stessi in un eterno cerchio naturale a contatto con il senso vero della vita. Un viaggio che ci porterà chissà dove…

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-5-6

€ 13

Andrea Vincenzo Seminara – Hanno staccato la corrente

Unite dal filo rosso della resistenza, una serie di storie si snodano attraverso le parole dell’autore che, partendo dagli ultimi, si avventura – e trascina il lettore – in un variegato universo di menti eccentriche e uniche, nei pensieri e nelle vite di noti personaggi della Resistenza siciliana.
Il connubio tra scrittura creativa e tradizione ci regala racconti che si muovono tra l’onirismo della mente e il realismo della storia.

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-3-2

prefazione della Casa Editrice – € 13

Johann Wolfgang von Goethe – I dolori del giovane Werther

Werther è un ventenne di buona famiglia che si reca in campagna – a Wahlheim, in Renania-Palatinato, Germania – per dedicarsi all’ozio letterario. Qui conosce Carlotta, promessa sposa di Alberto, della quale Werther si innamora
perdutamente.
L’impossibilità di una storia d’amore con Carlotta spinge Werther a lasciare Wahlheim e a recarsi in città per tentare di intraprendere
una carriera.
Deluso dalla società cittadina, però, torna al villaggio, dove viene a conoscenza del matrimonio dell’amata con Alberto.
Infelice e sconfitto, il giovane Werther mette in atto quella che è per lui l’unica soluzione possibile Infelice e sconfitto, il giovane Werther mette in atto quella che è per lui l’unica soluzione possibile.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-9-5

introduzione di Manuel Gallese – € 10

Cesare Pavese – Il carcere

Ne Il Carcere – racconto autobiografico in terza persona – Cesare Pavese, attraverso il personaggio di Stefano, narra la sua vita al confino dopo la condanna, per motivi politici, da parte del regime fascista. Al centro del racconto, un’importante componente riflessiva. Stefano non riesce a intrattenere rapporti importanti, e il suo senso di alienazione cresce incessantemente nonostante la presenza nella sua vita, seppure in due forme differenti, di due donne.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-7-1

introduzione di Carmelo Musumeci – € 10

Roberto Salvatori – Il caso Paliano. Lotte contadine in Ciociaria 1893-1950

Tra la fine del XIX e i primi anni del XX secolo, l’Italia fu scossa da gravi tensioni sociali. Una parte consistente di popolazione formata da operai, contadini e proletari analfabeti, si ribellò alla povertà e allo sfruttamento. Dall’altra parte la classe dominante – rappresentata da governi liberali e reazionari, dal nascente capitalismo e dalla monarchia sabauda – reagì duramente, reprimendo nel sangue le forme di protesta popolare di piazza a seguito dell’introduzione della tassa sul macinato.
In Ciociaria, regione a vocazione esclusivamente agricola, la questione della terra e dei contratti salì alla ribalta grazie alla diffusione del socialismo, alla fondazione delle leghe e delle cooperative agricole. Acerrima fu l’opposizione, a tutto ciò, dei grandi proprietari terrieri, dei latifondisti e del clero, che cercarono in ogni modo di preservare privilegi e prebende. Messa a tacere dal fascismo, la questione agraria riprese poi slancio e vigore nel secondo dopoguerra, con la nascita della Repubblica e l’affermazione dei principi democratici.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-3-3

€ 15

Cesare Pavese – Il compagno

Dopo varie vicissitudini e una delusione amorosa, Pablo – un ragazzo piccolo-borghese – va via da Torino per recarsi a Roma, dove entra a far parte di un gruppo clandestino antifascista.
Dopo la metamorfosi che avviene dentro di lui, con il passaggio dall’opposizione borghese all’opposizione operaia, Pablo, sotto richiesta dei compagni, ospita Gino Scarpa, un fuoriuscito spagnolo ricercato dalla polizia fascista. Per questo motivo Pablo viene arrestato; a causa dell’assenza di prove, egli viene successivamente scarcerato; con l’obbligo, però, di tornare a Torino.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-8-8

introduzione di Giovanni Parrella – € 10

Lyman Frank Baum – Il meraviglioso mago di Oz

Un ciclone trasporta Dorothy, il suo cagnolino Toto e la sua casa dalle praterie del Kansas fino al meraviglioso regno di Oz. Tra streghe malefiche e streghe buone, Dorothy conoscerà tre ottimi amici: lo Spaventapasseri, il Taglialegna di Latta e il Leone Codardo.
Intraprenderanno insieme il viaggio verso la Città di Smeraldo per incontrare Oz – il grande mago – e chiedergli di esaudire i loro desideri: un cervello per lo Spaventapasseri, un cuore per il Taglialegna di Latta, un po’ di coraggio per il Leone Codardo e la possibilità di tornare in Kansas per Dorothy e il suo Toto.
Un viaggio avventuroso pieno di imprevisti e incredibili sorprese.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-1-9

€ 10

Frances H. Burnett – Il piccolo Lord

Il piccolo Cedric – orfano di padre – passa da una condizione di povertà a ereditare il titolo paterno di «Lord».Ad avviarlo a tale compito è suo nonno che, avendo in odio gli abitanti del nuovo continente, aveva disconosciuto suo figlio e sua nuora – perché americana – nonché lo stesso Cedric. Solo grazie alla bontà del piccolo Lord Fauntleroy, il vecchio burbero torna a sorridere alla vita, riuscendo a diventare un uomo migliore.
Una storia immortale che continua ad affascinare i lettori di tutte le età.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908303-7-0

€ 10

Federigo Tozzi – Il podere

Un giovane impiegato delle ferrovie, Remigio, rientra nella proprietà della sua famiglia per visitare il padre, in punto di morte. Da lui eredita ogni possedimento terriero, cosa che lo mette subito in conflitto con la moglie del defunto, sua matrigna, e con l’ex amante del padre. Esse hanno infatti a pretendere parte dell’eredità.
Al di là di questo, Remigio si trova a dover gestire il suo podere senza avere la fermezza e le capacità di suo padre. I contadini, allora, si vendicano di quanto avevano subìto e cercano di sbarazzarsi  del nuovo padrone.
Insieme agli altri due romanzi Con gli occhi chiusi (1919) e Tre croci (1920), Il podere viene considerato parte della «Trilogia sull’inettitudine».

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-01-0

€ 11

Massimo Recchioni – Il tenente Alvaro e l’esilio politico di massa

Nella Lambrate del secondo dopoguerra, in un clima di «Resistenza tradita» – in cui gli ex partigiani vedevano sgretolarsi l’aspettativa di una rivoluzione socialista e i crimini di guerra restare impuniti – Giulio Paggio, il «tenente Alvaro», salì al comando di un gruppo di giovanissimi ribelli, quelli della «Volante Rossa». Dopo alcune azioni, anche violente, atte a rendere una giustizia che, istituzionalmente, sentivano tradita, diventarono dei ricercati e furono costretti a fuggire, con l’aiuto del PCI, nella Cecoslovacchia socialista. Luogo d’esilio per molti rifugiati politici, la Cecoslovacchia ospitò una comunità di italiani dalle identità celate, dove la solidarietà si mescolava alle difficoltà di essere straniero, confinato e ricercato.
Le testimonianze qui riportate alla luce ci offrono gli sguardi intrecciati, preziosi e altrimenti dimenticati, dei diretti protagonisti di quelle vicende storiche. Lo sguardo di Giulio Paggio e di chi lo ha conosciuto davvero: un uomo dai principi impossibili da sradicare che, per tutta la vita – nonostante la grazia, concessa da Pertini nel 1978 – portò con sé il fardello di essere stato il «tenente Alvaro».

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-08-9

€ 15

Antonio Gramsci – L’albero del riccio

Durante tutto il periodo della detenzione, Antonio Gramsci – oltre alle famose Lettere dal carcere – scrisse anche a sua moglie e ai suoi figli, raccontando storie d’avventura e di fantasia, ma anche storie ispirate a fatti realmente accaduti.
Ne viene fuori un insieme variegato di racconti, meraviglie, intimità e – in molti casi – anche di solitudine del grande filosofo.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-0-2

introduzione di Giovanni Turris – € 10

Carlo Ricchini – L’avrai, camerata Almirante

L’immagine pubblica di un protagonista della storia politica del dopoguerra nascondeva oscuri retroscena riguardanti il suo passato fascista e repubblichino. Il velo fu sollevato quando qualcuno trovò casualmente, tra la polvere, le prove di un grave episodio dimenticato: la pubblicazione di un bando, a firma Almirante, che minacciava di morte coloro che non si fossero arruolati tra i repubblichini. Egli denunciò per diffamazione i giornalisti e i giornali che avevano pubblicato il bando. Fu l’inizio di una lunga trafila giudiziaria – sette anni di processi – che si concluse con una sentenza netta: quei giornalisti non avevano diffamato nessuno, ma semplicemente detto la verità.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2020.
Codice ISBN: 978-80-907879-0-2

postfazione di Emilio Ricci – € 15,90

Luigi Alessandro Spina – L’Ultimo Ordine

Ultimo Ordine è il nome di un gruppo di uomini in divisa militare che riprende le linee e i simboli del nazifascismo. In un’afosa mattina di primavera, questi fanno irruzione nella più grande banca della città, prendendo in ostaggio una quarantina di persone. Interrogano i prigionieri, li studiano, assegnano loro un numero di matricola e una cella.
La paura degli ostaggi di una rapina si trasforma, con il passare delle ore, in terrore e disperazione. Sullo sfondo c’è una città che, già prima dell’irruzione in banca, è invasa dalla propaganda estremista. Quella che a tutti gli effetti è una sospensione della democrazia non è quindi concentrata unicamente all’interno della banca, ma il gruppetto di neonazisti non sono che una piccolissima parte di un’organizzazione che ha attuato un vero e proprio colpo di stato.
Attraverso gli occhi dei cinque protagonisti, si racconta il futuro e l’evoluzione del nuovo assetto politico-sociale sotto una dittatura con obiettivi simili, se non peggiori, del vecchio nazismo. Un romanzo distopico in cui l’uomo sarà ancora una volta artefice e vittima dei suoi errori più oscuri…

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-00-3

€ 14

Luana La Camera – La Carta che non si ricicla. Come e perché approfondire la Costituzione

Il manuale offre un panorama, sintetico ma esaustivo, sui dodici «Princìpi fondamentali» della Costituzione della Repubblica italiana.
L’autrice fornisce – oltre a una storia della nostra Carta, a partire dallo Statuto Albertino passando per il buio periodo fascista – un’esemplificazione puntuale di quei suoi princìpi che, inoltre, sono indispensabili per la comprensione e lo studio del diritto.

Per la collana Le Chiavi, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-2-6

€ 10

Cesare Pavese – La casa in collina

Corrado è un professore torinese che, incapace di esporsi durante la seconda guerra mondiale, vive in una specie di indifferenza abulica. Si rifugia nelle colline dove ritrova il suo primo amore, Cate, e il figlio di lei, Dino, che Corrado sospetta esser figlio suo.
Neanche dopo la cattura di Cate, e la partenza di Dino con i partigiani, Corrado riesce a reagire. Resta nascosto e torna nel suo paese natale. Nulla, però, riuscirà a mitigare la sua profondissima crisi esistenziale.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-1-9

introduzione di Fabio Cozzi – € 10

Cesare Pavese – La luna e i falò

Per sfuggire al regime fascista, Anguilla emigra negli Stati Uniti, dove accumula una piccola fortuna. Spinto dalla nostalgia, però, decide di tornare nuovamente nella sua terra d’origine, Santo Stefano Belbo in provincia di Cuneo. In quel posto si abbandona ai ricordi, rivivendo emozioni e sensazioni a lui familiari, raccontando le sue vicissitudini e descrivendo le persone che lo avevano accompagnato nel tratto di vita infantile e adolescenziale. Il suo ritorno è comunque deludente.
Anguilla scopre che le Langhe sono cambiate, i luoghi sono diversi e molti dei suoi conoscenti non ci sono più. Tutto questo lo spinge ad andar via nuovamente .

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-3-3

introduzione di Paola Polselli – € 10

Caterina Moranino – La notte era buia ma piena di stelle. Fiabe popolari russe raccontate e illustrate

Fatevi cullare da queste storie; da quella voce dolce che vi racconta le favole e vi porta nel magico regno della Fantasia: un luogo popolato di animali parlanti, bomboloni rotolanti, personaggi improbabili e storie fantastiche.
Favole nuove, storie antiche che vi faranno volare nel mondo esotico e colorato della tradizione popolare russa: sono le favole raccontate dalla nonna; le favole come la nonna le ha raccontate alla mamma; come la mamma ha fatto con i suoi bambini… in un passaparola che tiene e terrà vivo lo spirito dell’immaginazione, di generazione in generazione.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-8-8

prefazione di Nicla Mazzoni – € 13

Sergio Melchiorre – La sentinella dell’infinito

Molti racconti brevi di questa raccolta sono ambientati in un paese immaginario, Amardolce, situato alle pendici del massiccio della Majella e attraversato, durante la Seconda Guerra Mondiale, dalla Linea Gustav. In quel periodo storico vengono collocati i racconti che vedono come protagonisti i Partigiani della «Brigata Majella». C’erano anche alcuni stranieri a dare il loro importante contributo alla Resistenza: il maggiore Wigram, il russo «Shura» e, infine, lo stesso padre dell’autore. All’oggettività storica – l’eccidio di Sant’Agata, il massacro di Pietransieri ecc. – si affiancano i ricordi di alcuni sopravvissuti e le storie, un po’ romanzate, che l’autore ascoltava da bambino dalla madre e da alcuni anziani del paese.
Infine, altre storie esulano dal contesto bellico e affrontano argomenti atemporali e, a volte, ambientati nella società coeva: la malvagità umana, il dramma del suicidio, la solitudine, i ricordi del passato e la piaga dei pregiudizi.

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-88478-03-4

€ 14

Carlo Guerriero e Fausto Rondinelli – La Volante Rossa

A venticinque anni dalla sua prima edizione (Datanews, Roma 1996) questo saggio, rivisto e aggiornato in diversi suoi contenuti e nelle conclusioni, vive una sua seconda giovinezza. L’intento resta comunque quello iniziale: raccontare, senza pregiudizi e indulgenze, un frammento della nostra storia recente, rilanciando una discussione sia sulla singola vicenda della Volante Rossa, sia sulla Resistenza e gli obiettivi etici e politici che essa, nella sua parte migliore e più politicizzata, si era posti. Infine questo libro rivendica — così come fu per la prima edizione — la pratica della Memoria come antidoto alle odierne derive.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-2-6

prefazione di Massimo Recchioni – € 18

Carlo Collodi – Le avventure di Pinocchio

Un falegname, un burattino di legno vivente, una fata turchina e tanti bizzarri personaggi. Intriso di morale, fantasia e riferimenti alchemici, Pinocchio non ha bisogno di alcuna presentazione.
Un libro universalmente riconosciuto come un classico della letteratura per ragazzi; una storia che non smette mai di stupire e affascinare i lettori di tutte le età.

Per la collana Le Stelle, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-4-9

€ 10

Flora Fusarelli – Le deboli

Anni Quaranta: in un paesino di quattromila anime dell’entroterra abruzzese, si sviluppano i drammi di vita di una famiglia e in particolare delle donne che ne fanno parte.
Nonna, mamma e figlia si trovano a doversi districare tra i problemi che la guerra ha portato con sé, le vicende di tutti i giorni e la balordaggine di alcuni suoi concittadini arroganti. Solo il loro essere donne forti e resistenti le farà risollevare dalla sorte che hanno avuto…

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-5-7

prefazione di Davide Angelucci – € 12,90

Roberto Anzaldi – Linfe di grafia e altri racconti

Linfe di grafia e altri racconti si accomoda tra le infinite astrazioni degli uomini e della loro capacità di resilienza o resa alle molteplici questioni d’esistenza, senza avere posseduto mai, o quasi, gli strumenti adatti per affrontarle.
Davvero estesi sono gli ascolti temporali dei plausibili cammini percorsi o ancora da percorrere, che si dipanano e si inseguono attraverso le intense pagine di questi racconti eterogenei. Alcuni, tra questi, sono stati narrati senza aver conosciuto preventivamente – di persona – la memoria di ciò che li circondava…

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-5-7

€ 13

Olimpia Capitano – Livorno 1921

Il 21 gennaio, a Livorno, il Partito socialista si sfalda e viene fondato il Partito comunista d’Italia. Una settimana dopo, il 29 gennaio, nasce la Sezione livornese del PCd’I.
A Livorno agiscono anche i fascisti, i quali però, nonostante mostrino i denti e le pistole, politicamente non fanno breccia. È scontro aperto; nel mezzo ci sono operai, navicellai, artigiani, portuali, barrocciai, tessitrici, cenciaiole, filande, ma anche ladri, prostitute, disoccupati e disoccupate, sottoproletari e sottoproletarie. Oltre a diversi partiti della sinistra; anche i comunisti, senza settarismo alcuno.
Saper interrogare quei fermenti ci permette di ricostruire una memoria che – se non tutelata – può facilmente divenire oggetto di strumentalizzazione politica, così come – purtroppo – già successo più volte.
Bisogna guardare al 1921, così come al prima e al dopo, per ripensare un comunismo libertario: non solo operaio, ma di tutte e di tutti i subalterni.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-1-8

prefazione di Vladimiro Giacché – € 15

Daniele Perotti – Lo impone il mercato

La nostra Costituzione è da tempo sotto l’assedio di maldestri riformatori, ma l’attacco che ha avuto le conseguenze più gravi è stato quello, non dichiarato, portato direttamente al suo cuore: ai suoi princìpi fondamentali. Ne è strumento principale l’ideologia neoliberista, le cui fallaci narrazioni hanno costruito un dominio culturale interpretato da politici vacui e subalterni. Protagonista di una nuova lotta per riaffermare i nostri princìpi costituzionali potrà essere solo l’Italia «migliore»: quella che ieri è stata protagonista della Resistenza e oggi è quella della solidarietà, dell’impegno contro l’ingiustizia sociale e contro il profitto dei pochi accumulato a danno dei molti.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-4-0

€ 13,50

Giuseppe Di Matteo – Meridionale. Frammenti di un mondo alla rovescia

Meridionali stanno dall’altra parte della barricata. Cercano riscatto, a casa propria o lontano dalla loro terra. Combattono in un mondo alla rovescia, che se ne infischia del merito e preferisce mettere la solidarietà in soffitta. Giuseppe Di Matteo ha provato a dar loro una voce. E ha scelto di farlo con i suoi frammenti, ai quali è riuscito a conferire sostanza poetica.

Per la collana Gli Angoli, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908303-8-7

prefazione di Alessandro Cannavale – € 12

Chiara Meier Colombo – Miranda e il racconto degli spiriti

Miranda e il racconto degli spiriti è una storia dalle sfumature oniriche in cui si intrecciano le vicende di due donne: Miranda ed Elsa, zia e nipote. Seppure lontane, hanno qualcosa in comune: la prima ha il dono di ascoltare la voce degli spiriti, l’altra può vederli.
È proprio la voce di uno spirito che anticipa a Miranda – ancora ragazza e alle prese con una difficile situazione familiare – l’avvenire della nipote, nell’attesa del loro primo e cruciale incontro. Compito di Miranda, infatti, è portare alla luce verità a lungo nascoste, che permetteranno a Elsa di rimettere insieme i tasselli di un destino beffardo.

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-6-4

prefazione di Silvio Raffo – € 13

Marco Cinque, Domenico D’Angelo, Guido D’Ovidio, Tiziana Di Cicco, Stefania Evandro, Sara Morelli – Non ci resta che resistere

Dalla collaborazione tra la nostra Casa editrice e l’Associazione abruzzese Libert’aria nasce l’idea di dare spazio ad autori della regione, più o meno affermati, con un preciso denominatore comune: narrare le «resistenze» – di ieri e di oggi – attraverso racconti, ricordi di famiglia, battaglie sociali e altre esperienze.
Ciò che più emerge dai sei lavori contenuti in questo libro è il grido che li unisce. Non importa se contro i crimini del fascismo, gli orrori della guerra, le prevaricazioni di ogni specie, la pena di morte, le contraddizioni anche violente di una società che lascia ognuno al proprio destino. C’è comunque la voglia – in un periodo «culturalmente» apatico – di rimettere diritta la barra della storia. Perché, nel passato come nel presente, ci sono responsabilità precise. Il libro, che pur non vuole suggerire risposte esatte, ha l’ambizione, nel suo piccolo, di fornire al lettore degli interessanti spunti di profonda riflessione.

Per la collana Le Matite, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-907879-4-0

premessa di Libert’aria – € 15

Massimo Recchioni – Pastecca. Un ragazzo della Volante Rossa

Pastecca era il soprannome di Paolo Finardi, giovane esponente della Volante Rossa, un’organizzazione di ex partigiani milanesi appartenuti alle brigate garibaldine che, negli immediati anni del secondo dopoguerra, continuò una concreta attività antifascista. Con il gruppo della Volante, Pastecca partecipò all’esecuzione dell’assassino, impunito, dello stimato amico Eugenio Curiel. Da quel momento, appena ragazzo, Paolo perse tutta quella che era stata la sua vita. Intraprese, con l’aiuto del PCI, una fuga che lo portò nell’allora Cecoslovacchia, dove assunse il nome di Luigi Colombo. Con quella nuova identità, trascorse anni di duro lavoro e spostamenti – che lo portarono dalla Cuba del governo castrista alla Primavera di Praga – fin quando, nel 1978, il presidente Pertini gli concesse la grazia. Solo allora l’esilio ebbe termine ed egli poté riavvicinarsi al suo Paese e a ciò che restava della sua famiglia…
Questa è l’eccezionale testimonianza, raccontata in prima persona, di «Pastecca» e della sua cruciale scelta, dell’esilio di Luigi Colombo ma, soprattutto, la storia di un uomo: Paolo Finardi.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-88478-05-8

€ 15

Bruno Buozzi – Scritti dell’esilio

Durante il suo esilio in Francia, Buozzi scrisse questo interessantissimo saggio sul sindacato in Italia, dagli anni che precedettero l’avvento del fascismo ai cambiamenti avvenuti negli anni successivi alla presa del potere da parte degli squadristi. Nei suoi scritti Buozzi descrive, attraverso una lucida analisi, l’utilizzo dei sindacati corporativi fascisti – anche utilizzando l’infiltrazione di spie – come strumento di controllo della conflittualità operaia, e quindi in funzione completamente opposta a quella che il sindacato avrebbe dovuto avere.
Buozzi si sofferma a lungo sul problema dell’emigrazione italiana all’estero e sulla necessità di una sua organizzazione.
Il libro, inoltre, contiene anche un’accurata descrizione della vita e delle attività di Camillo Prampolini, uno dei fondatori – alla fine dell’Ottocento – del Partito socialista.

Per la collana Le Rocce, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-6-3

prefazione di Massimo Congiu – € 12

Lev Tolstoj – Sonata a Kreutzer

In questo romanzo breve di Lev Tolstòj si denunciano le ipocrisie e gli inganni della società russa. In particolare la funzione del matrimonio, considerato null’altro che una compravendita moralmente accettata, soprattutto tra l’aristocrazia.
Durante un viaggio in treno, è di questo – nelle sue diverse sfaccettature – che il protagonista Vasja Pozdnyšev discute con uno sconosciuto compagno di viaggio. Il racconto, simile a una confessione, culmina con la descrizione dell’uxoricidio da lui stesso commesso. Ingelosito dal fatto che sua moglie aveva iniziato a suonare, insieme a un violinista, la Sonata a Kreutzer di Beethoven, Pozdnyšev perde la ragione, fino al tragico gesto. Il protagonista conduce il suo interlocutore – nonché il lettore – a porsi una serie di domande su matrimonio, amore e tradimento alle quali, in modo cinico e spietato, cerca di dare una risposta attraverso i dialoghi che intercorrono tra i due durante il viaggio.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908303-9-4

introduzione di Chiara Colombo – € 10

Giovanni Verga – Storia di una capinera

La giovanissima Maria – costretta dal padre alla vita del convento, nonostante l’assenza di vocazione – scrive alla sua amica Marianna evidenziando il suo turbamento per quella vita monastica; una vita che non la rappresenta e non la soddisfa.
L’amore per un uomo turba l’animo della giovane novizia, che dovrà far fronte alla sua inquietudine fino al triste epilogo della sua vita.

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2021.
Codice ISBN: 978-80-908303-0-1

introduzione di Federica Petti – € 15

Federigo Tozzi – Tre croci

Tre croci racconta gli ultimi anni della vita dei tre fratelli Gambi. Giulio possiede una libreria antiquaria, Niccolò commercia in antichità false ed Enrico si occupa di rilegatura di libri. I tre fratelli, avendo dilapidato la fortuna che il padre aveva lasciato loro in eredità, si trovano vicini alla bancarotta.
Ricevono dal cavalier Nicchioli – che si fa per loro garante di una cambiale – una somma di denaro in prestito. Decidono, messi alle strette dalla sempre peggiore situazione finanziaria, di incassare quella e altre apponendovi la firma falsa del cavaliere, che poi viene però informato dell’accaduto da un impiegato della banca. Giulio, autore della firma falsa, non resiste alla vergogna per essere stato scoperto…
Insieme a Con gli occhi chiusi (1919) e Il podere (1921, uscito postumo), Tre croci viene considerato parte della «Trilogia di romanzi sull’inettitudine».

Per la collana I Diamanti, anno di pubblicazione 2022.
Codice ISBN: 978-80-908449-9-5

introduzione di Cinzia Baldazzi – € 10

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.